Approfondimenti

Relazioni su Onde d'urto presentate a congressi

Altre relazioni

 

Download

Studio Clinico per l'approvazione FDA dell'Epicondilite Laterale

Studio Clinico per l'approvazione FDA della Fascite Plantare

 

i Files sono in formato pdf.

scarica Reader

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il medico on-line

Rispondiamo alle vostre domande sulla terapia con onde d'urto

 Accedi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Chi Siamo

.

 

 

Lo Staff

Medici
Dr. Paolo Buselli
Specialista in Terapia Fisica e Riabilitazione e in Medicina dello Sport
Dirigente Medico – U.O. Riabilitazione Specialistica – A.O. “Istituti Ospedalieri di Cremona”

Dr.ssa Sara Messina
Specialista in Farmacologia Clinica, PhD in Medicina Interna e Terapia Medica
 
 

Studi e progetti in corso su terapia con onde d'urto

Progetto di ricerca attraverso “Case Report Form”
Studio policentrico sull’efficacia della terapia con onde d’urto nelle patologie dei tessuti molli attraverso la raccolta dei dati clinici e terapeutici dei pazienti trattati.

Studio osservazionale sull’efficacia della terapia con onde d’urto in pazienti affetti da osteonecrosi della testa del femore.

Studio osservazionale sull’efficacia della terapia con onde d’urto in pazienti affetti da rizartrosi.

 

 

Apparecchiature utilizzate

Presso il nostro Servizio utilizziamo sistemi elettroidraulici di ultima generazione distribuiti in Italia dalla società HMT High Medical Technologies.

Le caratteristiche tecnico-fisiche di queste apparecchiature elettroidrauliche evidenziano la loro rispondenza alle caratteristiche fisiche definite a livello internazionale quale rispondenza all’erogazione di vere onde d’urto.

OssaTron

Ossatron genera onde d’urto con un sistema elettroidraulico “spark-gap” di ultima generazione con una zona focale ampia che varia da 4 x 42 – 7 x 73 mm. I livelli di energia sono regolabili su 14 diversi livelli da bassa ad alta energia di trattamento. La profondità del trattamento può essere regolata da 0 a 100 mm. dalla superficie corporea.




L'apparecchiatura può essere utilizzata sia nel trattamento dei tessuti molli che nel trattamento dei tessuti ossei.
Ha ottenuto l’aaprovazione da parte dell’Ente Statunitense FDA (Food and Drug Administration) per li trattamnento della Fascite plantare e dell’ Epicondilite Laterale. E’ l’unica apparecchiatura ad onde d’urto tra quelle presenti sul mercato ad aver ottenuto due approvazioni FDA. Gli abstract relativi agli studi clinici FDA sono disponibili per il download.
 

 

Studi e progetti in corso su altre tematiche riabilitative

La struttura è referente dell’Università degli Studi di Parma per il Corso di Laurea in Fisioterapia.
Nel 2007 è stato portato a termine lo studio utilizzato nella stesura della Tesi di Laurea del Dr. Alessandro Losi a titolo “Controllo motorio del cammino: nuovo protocollo di vibrazione muscolare in pazienti neurolesi”


Vengono inoltre condotte le seguenti attività di studio e ricerca:

Studio Clinico sull’ “Efficacia dell’applicazione di onde elettromagnetiche sul trofismo della cartilagine articolare di ginocchio “
Progetto di studio clinico approvato dalla Regione Lombardia DDG Sanità n°13751del 16.11.2007

Studio sull’ “Efficacia della terapia con esercizio riabilitativo su pedana vibrante nella condizione osteoporotica”
Progetto di studio clinico approvato Comitato Etico Azienda Ospedaliera.

Studio clinico sull’ ”Efficacia della terapia con trattamento farmacologico locale somministrato con campo elettromagnetico pulsato, nella lombalgia acuta”
Progetto di studio clinico approvato Comitato Etico Azienda Ospedaliera
Progetto di studio clinico approvato dalla Regione Lombardia DDG Sanità n°13751del 16.11.2007

Studio osservazionale “Efficacia della applicazione di onde elettromagnetiche nel trattamento del morbo di Parkinson”
Studio osservazionale “Efficacia della applicazione di onde elettromagnetiche nel trattamento della sclerosi multipla”
Progetti di studio osservazionale approvati dalla Regione Lombardia DDG Sanità n°13900 del 20.11.2007