News

03/010/2014

12° Congresso Nazionale SITOD Società Italiana Terapia con Onde D'urto - Verona 16-18 Ottobre 2014

08/07/2008

Congresso ISMST Antibes 2008 On Line tutti gli abstract e le nostre relazioni

 

20/05/2008

Congresso SITOD Torino 2008 23-24 Ottobre "Onde d'urto extracorporee: presente e futuro"  

 

05/01/2007

Attivato il serivizo "Medico On Line". Lo Staff risponde ai tuoi quesiti sulla terapia con onde d'urto

 

07/12/2007

Aperte iscrizioni per il Corso di formazione
per utilizzatori apparati onde d’urto
19-20/6/2008

 

 

ARCHIVIO NEWS

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il medico on-line

Rispondiamo alle vostre domande sulla terapia con onde d'urto

 Accedi

 

Qualità/Eticità

La definizione di qualità in medicina è argomento di difficile definizione. Si parla spesso di qualità di un servizio come della sua rispondenza a requisiti di tipo organizzativo e strutturale, ma non è certo che questa “qualità” si traduca in qualità di cura. continua

 

 

 

 

www.ondedurto.org - Studi, ricerca e approfondimento sulla terapia con onde d'urto

Benvenuto!

Da tempo ci occupiamo della terapia con onde d’urto e l’elemento che da subito ha attratto la nostra curiosità è stata la possibilità di intervenire in modo incruento per ottenere delle risposte biologiche che consentono ai tessuti del corpo, opportunamente stimolati, di avviare una fase riparativa.


Molto diversa risulta l’applicazione delle onde d’urto su tessuti attivi, quali tendini e muscoli, rispetto alla terapia con le medesime onde applicate a strutture amorfe quali i calcoli renali. In quest’ultimo caso la cura consiste nel rompere i depositi di calcio e farli uscire senza operare, mentre nelle sofferenze dell’apparato muscolo-scheletrico le calcificazioni rappresentano l’ immagine finale della patologia e non ne rappresentano il motivo primario.


Quindi l’approccio a questa terapia si è trasformato in un mezzo per consentire alla zona sofferente di recuperare un metabolismo ed una condizione il più possibile vicini alla situazione fisiologica, ma nel medesimo tempo per consentire al soggetto di essere cosciente delle difficoltà del proprio sistema motorio e provvedere quindi in modo consapevole alla cura di sè e dei propri squilibri funzionali, tendendo a recuperare, successivamente e al di là del momento terapeutico, il massimo del proprio potenziale di salute.


Si propone quindi al paziente di superare il momento in cui subisce la terapia e ridiventare protagonista della propria salute, in caso contrario sappiamo che la soluzione sarà temporanea e solo parzialmente efficace.

 

 

Perché questo sito

Certamente descrivere la nostra attività e quindi descrivere le possibili applicazione della terapia con le onde d’urto può portare a conoscenza di più persone il nostro lavoro e può contribuire ad informare e a comprendere limiti e vantaggi della terapia che proponiamo.


Ma molte sono le pubblicazioni e i siti presso i quali ottenere informazioni analoghe. Quello che ci proponiamo con questo sito web è di stabilire un dialogo con i pazienti, con i loro medici di riferimento, con i colleghi che si occupano della stessa terapia.


A ciascuno cercheremo di dare quello che la nostra conoscenza ci consente di esprimere, cercando di coinvolgere altri amici in queste risposte così da trasformare questo spazio virtuale in un’agorà di esperienze e riflessioni.
All’interno del sito sono posti dei luoghi di invito alla collaborazione, sono proposte le nostre iniziative e questo vuole essere non una vetrina, ma uno strumento di lavoro.
Entrare in contatto con soggetti diversi ci consente di comprendere meglio problematiche e punti di vista diversi dai nostri.


Riuscire a mettere in comune esperienze, tecniche e protocolli ci consente di capire meglio se le modalità operative sin qui adottate sono le più corrette o se ci sono modalità migliori.
Questo modo di confrontarsi che sin qui abbiamo adottato in un ristretto gruppo di amici ha dato frutti interessanti, ne siamo felici per il nostro modo di lavorare ma anche per il servizio dato ai pazienti.
 

 

Ultimo aggiornamento: venerdì 03 ottobre 2014

ondedurto.org © 2008 Tutti i diritti riservati.
Per informazioni: webmaster@ondedurto.org